Cécile Kyenge, il raid a casa sua? Il razzismo non c'entra: il vicino è esasperato perché lei non raccoglie la cacca del cane

Ci aveva messo poco, Cécile Kyenge, a dare la patente di razzismo all'Italia. E con lei, in una gara di solidarietà, tutta la sinistra e dunque tutta la politica italiana, o quasi. Già, perché quanto accaduto nella sua casa assomigliava a un raid razzista. Si era parlato di scritte xenofobe sul muro

Per saperne di più: http://www.liberoquotidiano.it/news/pers...