In gravidanza scopre di avere la leucemia: madre e bebè stanno bene, senza chemio

Marzia ed Emanuele hanno 31 anni, vivono a Palermo e sono in attesa del loro secondogenito quando a gennaio 2018, quasi al sesto mese di gestazione, arriva la diagnosi di leucemia. Con l’obiettivo di salvare madre e bambino, i medici del Policlinico di Palermo hanno tentato per la prima volta in Italia una cura «innovativa», senza chemioterapia, su una donna in gravidanza alla 23esima settimana. Oggi annunciano la nascita di Andrea e raccontano la loro storia, esempio felice di buona sanità e del livello di eccellenza dell’ematologia italiana.

Per saperne di più: https://www.corriere.it/salute/sportello...